Warning: fsockopen(): php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.rallydisardegnabike.it/home/2008/v.php on line 2245 Warning: fsockopen(): unable to connect to netgeo.caida.org:80 (php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known) in /web/htdocs/www.rallydisardegnabike.it/home/2008/v.php on line 2245 Warning: fclose() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.rallydisardegnabike.it/home/2008/v.php on line 2271 Rally di Sardegna - Provincia di Nuoro - Mountain Bike Internazionale - 7-14 Giugno 2008
12 Giugno 2008

SIBL CONSOLIDA IL PRIMATO

Ollolai (Nuoro)
Ancora un’impresa da grande campione di Radoslav Sibl anche nella quarta tappa del Rally di Sardegna gara internazionale di mountain bike che si corre in provincia di Nuoro.

Il forte ciclista della Repubblica Ceka, grande favorito della vigilia,  ha vinto anche la tappa dei laghi disputata lungo le rive del Lago di Gusana e del fiume Taloro nel cuore della Barbagia nei paesaggi di Gavoi, Ovodda, Teti, Olzai e Ollolai, dove si è conclusa la tappa di km. 54,60 con una prova selettiva di  31 km tra le montagne di Olzai e Ollolai, dove il campione della Repubblica Ceka si è lasciati tutti dietro, nonostante la pioggia e il freddo che nessun si aspettava di trovare in questo inizio d’estate.  A rinfrancare i ciclisti ad Ollolai uno spuntino con degustazione di prodotti tipici offerto dal Consorzio Imbrifero del Taloro che ha sponsorizzato la tappa dei laghi e il benvenuto del Presidente Efisio Arbau, anche sindaco del Comune di Ollolai. 
Radoslav Sibl ha fatto registrare il tempo di 1h 35” 22” ad una media piuttosto bassa , ma giustificata dalla pioggia e dal freddo. Ad inseguirlo  da vicino è rimasto il marchigiano Luigi  Luzi 34 anni  di Castel di Lama (Ascoli Piceno)  che è riuscito a chiudere la tappa a 3’ 22”, confermandosi uno dei biker più in forma del Rally, come il catalano Arnau Rota Cano  terzo al traguardo di Ollolai  a 3’ e 46” ed ora terzo anche in classifica generale. Soltanto  quarto a 5’ e 2” il pluricampione Vittorio Serra, che però mantiene il secondo posto nella classifica generale provvisoria anche se molto distaccato dal leader e quinto a 7’ e 33”  il piemontese Mauro  Canale di Torre Pellice. Ancora dunque una riscossa  (anche se in tono minore) dei ciclisti italiani, capeggiati da Vittorio Serra che corre sui sentieri di casa e che punta sulla lunga tappa di domani che poterà la carovana in riva al mare di Cala Gonone. Bene anche il veneto Fulvio Damian e il ligure Paolo Mancuso che si confermano rispettivamente al quarto posto e al quinto posto nella classifica generale. 
Questa la classifica generale (a punti) dopo la 4^ tappa. 1°  Sibl Radoslav  (Repubblica Ceka)  p. 259,  2° Vittorio Serra (Italia)  p. 1131, 3° Arnau Rota Cano (Spagna) p. 2.108, 4° Fulvio Damian (Italia) p.  2.328,  5° Paolo Mancuso (Italia) p. 2.437.
Domani venerdì 13 si corre la 5^ ed ultima tappa, la  Gavoi-Cala Gonone di  Km 108,00 con un settore selettivo 45,10 km. E’ la seconda tappa per lunghezza ed anche abbastanza difficile. Dalle rive del Taloro si va nel cuore della Barbagia passando  per le montagne di Lodine, Mamoiada, Fonni, Orgosolo, Oliena per scendere al mare di Cala Gonone. Ecco il percorso. Partenza alle ore 8 dall’Hotel Gusana  per la statale 128 verso Gavoi dove si transiterà  in via Roma e  via Settembrini, per proseguire sulla Strada Provinciale numero 30 verso Lodine (Largo Dante) e quindi sulla Strada Provinciale 17 fino al Santuario di San Cosimo a Mamoiada. Quindi a destra sulla strada di penetrazione agraria incrocio Ianna ‘e Ferru, per proseguire verso la Strada Provinciale numero 2 in direzione Prato Bello (comune di Fonni). Ed ancora  dalla Strada Provinciale 2 si va verso San Antioco e da Pratobello in direzione Cuile Sa Lavra, in territorio di Orgosolo e quindi in territorio di Oliena dove si disputa la quinta ed ultima prova selettiva da Ianna De Susu, a Ponte Biriacoschia in una zona chiusa al transito dalle ore 8 alle ore 15.  Da qui la carovana si trasferisce a Dorgali e cala Gonone percorrendo la Strada Provinciale 22 ter in direzione Oliena dove transiterà in via Italia, via Sicilia, corso Grazia Deledda e la provinciale n. 46 (via Emilio Lussu).  Da Oliena si prosegue per Dorgali  (Via La Marmora, Via Fermi) e quindi all’incrocio con la Statale 125 per Cala Gonone (Viale Colombo e Lungomare Palmasera) con traguardo finale davanti alla spiaggia. A Cala Gonone traguardo finale e premiazione dei vincitori.

Sul sito ufficiale classifiche di tappa e generale ed itinerari di tutte le tappe

al link  http://www.rallydisardegnabike.it/download_area.php?type=download