Warning: fsockopen(): php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known in /web/htdocs/www.rallydisardegnabike.it/home/2008/v.php on line 2245 Warning: fsockopen(): unable to connect to netgeo.caida.org:80 (php_network_getaddresses: getaddrinfo failed: Name or service not known) in /web/htdocs/www.rallydisardegnabike.it/home/2008/v.php on line 2245 Warning: fclose() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /web/htdocs/www.rallydisardegnabike.it/home/2008/v.php on line 2271 Rally di Sardegna - Provincia di Nuoro - Mountain Bike Internazionale - 7-14 Giugno 2008

Rally

Come presidente del Moto Club Sardegna, che dal 2001 organizza il Rally di Sardegna prova del campionato italiano e del campionato del mondo di motociclismo fuoristrada, desidero salutare tutti gli amici che stanno accogliendo  con entusiasmo questa nuova iniziativa: il Rally di Sardegna in mountainbike che in qualche misura vuole essere l’erede ma anche il superamento di quello di motociclismo.  Due specialità sportive molto diverse ma accomunate dallo stesso spirito di avventura e dai percorsi fuoristrada nella magica Sardegna, ed in particolare, in questa prima edizione, della provincia di Nuoro. Cioè nelle regioni storiche delle Barbagie e delle Baronie, che offrono itinerari affascinanti tutti da scoprire, per chi già conosce la Sardegna delle cartoline destinate ai turisti e soprattutto per chi ci arriva per la prima volta in sella ad una mountainbike. Sono itinerari che vi porteranno dalle splendide spiagge della Baronia di Siniscola alle altrettanto famose e bianche spiagge di Orosei, al centro del Golfo, che con le Barbagie forma il Parco nazionale del Gennargentu. Superando le montagne e le foreste del Supramonte di Orgosolo e di Mamoiada, due paesini, tra i tanti, dove sarete accolti dalla tradizionale ospitalità sarda e da panorami mozzafiato. Quindi dal mare alle montagne della Barbagia, dove il tempo si è fermato e l’uomo ha salvato un eccezionale ambiente naturalistico unico nel Mediterraneo, nuovamente giù verso il mare di Dorgali e Cala Gonone, dove ancora vive la foca mediterranea in grotte e anfratti marini affascinanti e mare e spiagge invitano a soste ristoratrici con una gastronomia ancora genuina, salvata e valorizzata da pastori e pescatori. Sapori e profumi che chi affronta la Sardegna più segreta, come un’avventura,  può apprezzare.

Gian Domenico Nieddu
Presidente M.C. Sardegna